Anelli di cipolla fritti croccanti con paprika dolce

Chi non ama gli anelli di cipolla? Sono l’ideale per un aperitivo o come accompagnamento a una buona birra artigianale in compagnia degli amici.

Gli anelli di cipolla sono molto diffusi come aperitivo o contorno negli USA (loro Paese d’origine d’altronde), ma anche in Irlanda, Regno Unito e ovviamente in Italia, dove sono di certo amatissimi.

E quindi eccovi la ricetta dello sfizio che tutti si vogliono togliere, adatto a tutti: vegani e vegetariani non devono farne a meno se non vogliono! Qui in basso il video della ricetta completa nel nostro canale YouTube.

Ricetta degli anelli di cipolla fritti

Tutto ciò di cui avrete bisogno per realizzare gli anelli di cipolla fritti sarà:

  • una ciotola
  • una padella
  • delle bacchette (vanno bene anche le mani)
  • delle pinze per togliere gli anelli dall’olio
  • un coltello
  • un piatto

Gli ingredienti per due persone:

  • una cipolla bianca grande
  • farina tipo 00 q.b.
  • amido di riso q.b.
  • una lattina di birra bionda
  • paprika dolce
  • olio di arachidi per friggere

Procedimento:

Come prima cosa per realizzare gli anelli di cipolla fritti, tagliate la cipolla a fette di circa 1 cm di spessore e separare i vari anelli. Togliete il “filetto” che si trova all’interno di ogni anello, così da non avere fastidio quando li si mangia.

Mettete a scaldare l’olio per friggere i vostri anelli di cipolla e occupatevi della pastella: versate in una ciotola la farina e pian piano la birra mescolando, quanto basta per rendere la pastella non troppo solida, ma nemmeno troppo liquida. Aggiustate con del sale a piacere. Se si vuole, si può aggiungere della paprika anche all’interno della pastella per rendere il tutto più saporito.

In un piatto versate dell’altra farina e immegergeteci gli anelli. Poi, passateli nella pastella e successivamente in pentola con l’olio.

Una volta dorati, togliere gli anelli di cipolla dall’olio e poggiarli su della carta assorbente. Spolverarli con della paprika ed eventualmente insaporirli con salse a piacere, et voilà!

Consigli

Per sapere se l’olio è della temperatura giusta, fate la prova dello stuzzicadenti: immergete l’estremità di uno stuzzicadenti e se fa delle bollicine allora l’olio è pronto.

Mangiare gli anelli appena pronti, ancora caldi e croccanti per apprezzarli al meglio.

Non scordare di guardare il nostro video!

Curiosità

I crispy onion rings sono sicuramente una ricetta famosissima negli USA, ma anche nel resto del mondo.

Nella ricetta originale, gli anelli di cipolla vengono prima immersi nella pastella e poi passati nel pangrattato prima di essere fritti nell’olio. Noi solitamente li passiamo soltanto nella pastella come in questo caso.

About the author

DaSilvia

View all posts