9 benefici dell’avocado in gravidanza

L’avocado, o “frutto di burro”, è un alleato imprescindibile in tutte le diete: è ricco di folati, di grassi buoni, di vitamine importantissime per le funzionalità dell’organismo. Insomma, ha davvero un sacco di proprietà utili per il benessere del nostro corpo.

Anche in gravidanza non può quindi mancare. In questo articolo vedremo i 9 benefici dell’avocado in gravidanza. Perché mangiare avocado durante la dolce attesa? Di seguito l’elenco di tutti i vantaggi.

  1. Ricco di grassi buoni
  2. Previene l’aumento di peso
  3. Aiuta contro la stitichezza
  4. E’ ricco in minerali
  5. Mantiene costanti colesterolo e glicemia
  6. Aiuta la digestione
  7. Fonte di folati
  8. Riduce crampi alle gambe
  9. Aiuta ad assorbire i nutrienti
Clicca sulla grafica per andare al sito

E’ sicuro mangiare avocado in gravidanza?

Inserire l’avocado nella dieta della gravidanza è sicuramente salutare per garantire tutti i nutrienti essenziali alla madre e al feto, per il suo corretto sviluppo e una crescita sana.

Questo frutto è ricco di vitamine, folati e minerali, tutti componenti fondamentali per la propria salute.

Tutto questo ha sicuramente un impatto positivo sulla gravidanza.

Vediamo ora quali sono i benefici dell’avocado in dolce attesa, per la neo mamma e per il nascituro.

L’avocado è ricco di grassi buoni

Circa l’80% delle calorie di un avocado provengono dai suoi grassi cosiddetti “buoni”. Questi grassi buoni sono costituiti perlopiù da grassi monoinsaturi, gli stessi che si trovano in olive e olio d’oliva.

Questi grassi aiutano a mantenere il colesterolo “cattivo” basso.

E’ vero che l’avocado ha abbastanza calorie e che deve essere considerato tra i “grassi” e non tra i frutti. Ma è anche vero che tendenzialmente in gravidanza si ha bisogno di 150-300 Kcal in più giornalmente.

Questo dipende dalla fase della gestazione, ne parliamo meglio nel nostro articolo sull’obesità infantile.

L’avocado contiene anche una buona quantità di Omega-3 e Omega-6 importantissimi sia per la madre che per il feto.

Previene l’aumento di peso della gravidanza

Come regola generale, consumare cibi ricchi di grassi ci fa ingrassare. Al contrario, le diete povere o moderate di grassi possono aiutarci a perdere peso e, soprattutto, a ridurre il rischio di malattie croniche.

Quindi, l’avocado può far parte di una dieta sana ed equilibrata per il controllo del peso.

I grassi monoinsaturi aiutano il corpo a bruciare più grasso per produrre energia, riducono l’appetito, controllano il peso corporeo e possono abbassare i livelli di colesterolo e aumentare la sensibilità all’insulina.

Quindi, è meglio seguire diete a moderato contenuto di grassi, contenenti grassi sani da semi, noci, avocado o olio d’oliva, piuttosto che limitare l’assunzione totale di grassi.

N.B. L’avocado deve essere consumato nelle giuste dosi, all’interno di una dieta elaborata ad hoc da un esperto per la gestante.

Consumando troppo avocado pensando che faccia dimagrire, si otterrà l’effetto contrario: bisogna invece introdurlo in una dieta corretta e bilanciata per trarne tutti i benefici.

Donna in piedi che taglia un avocado, ricco di proprietà benefiche per la gravidanza.

Buon alleato contro la stitichezza

L’avocado è ricco di fibre che aiutano a regolarizzare l’attività intestinale. Per questo è un buon alleato contro la stipsi.

E’ considerato infatti un lassativo, ma non deve spaventare questa cosa. Spesso durante la gravidanza si può soffrire di stitichezza e irregolarità intestinale.

Per questo è importante ripristinare le funzioni del proprio intestino attraverso l’alimentazione.

Ovviamente, se si soffre della sindrome del colon irritabile, non si deve esagerare con le dosi di avocado, per non peggiorare la situazione.

Ma per questo si farebbe meglio ad appoggiarsi ad un esperto, come un nutrizionista, che possa dare le direttive giuste per un’alimentazione corretta e bilanciata in questo periodo delicato.

E’ ricco di minerali

L’avocado contribuisce al fabbisogno quotidiano di minerali come calcio, potassio, magnesio, niacina, fosforo, rame, zinco e manganese. Tutti minerali fondamentali in gravidanza.

Tuttavia, i più presenti in 100g sono Potassio (485 mg), Fosforo (52 mg) e Magnesio (29 mg).

Mantiene costanti colesterolo e glicemia

I grassi sani contenuti nell’avocado possono regolare i livelli di lipidi e zuccheri nel sangue e quindi aiutare ad avere una gravidanza sana.

Mangiare avocado durante la gestazione, aiuta inoltre a regolare e mantenere bassi i livelli di colesterolo cattivo, così da prevenire il rischio di malattie cardiovascolari.

Aiuta la digestione

E’ stato dimostrato da alcuni studi, che la vitamina B6 contenuta nell’avocado possa prevenire la nausea mattutina, disturbo tipico della gravidanza.

Inoltre, grazie all’elevato apporto di fibre, aiuta la digestione, regolarizzando gli acidi nello stomaco e l’attività intestinale, come già accennato prima.

Inoltre, grazie agli Omega-3 e Omega-6 riduce la fame nervosa e dona un senso di sazietà finché si mangia. Prevenendo gli attacchi di fame si previene anche l’aumento di peso, che nemmeno in gravidanza è tollerato (almeno non oltre il limite consueto).

Buona fonte di folati essenziali in gravidanza

I folati sono elementi essenziali durante il periodo della gestazione, perché contribuiscono allo sviluppo corretto del feto.

Se i folati mancano o comunque non sono a sufficienza, possono causare difetti alla nascita del bambino come ad esempio spina bifida.

Oltre agli integratori di folati si può inoltre raggiungere il fabbisogno giornaliero di questi ultimi attraverso l’assunzione di avocado: con 100g di avocado abbiamo il 15% del fabbisogno di folati.

Riduce i crampi alle gambe

I fastidi alle gambe sono frequenti durante la gravidanza e sono causati dall’aumento del volume del sangue provocato dalla pressione che il pancione esercita sulla parte bassa del corpo.

Il potassio è molto utile in questi casi. Allora perché non mangiare una banana? Perché l’avocado contiene una maggiore quantità di potassio rispetto alle banane.

Grazie al potassio, si riuscirà a sentire meno il dolore e i crampi.

Aiuta ad assorbire i nutrienti

Non solo l’avocado fornisce sostanze nutritive, ma aiuta anche il tuo sistema ad assorbire i nutrienti da altri alimenti.

Ad esempio, l’avocado rende possibile l’assorbimento delle vitamine liposolubili presenti in alimenti come patate dolci, verdure a foglia verde e carote.


L’avocado ha altri benefici come prevenire il rischio di preeclampsia, dal momento che riduce la pressione sanguigna; aiuta in caso di anemia perché è molto ricco di ferro e ha delle ottime proprietà antiossidanti.

About the author

DaSilvia

View all posts