Il gluten free è un modo sano di mangiare?

Una dieta gluten free è consigliata per le persone con celiachia, sensibilità al glutine o il disturbo della pelle dermatite erpetiforme. Una dieta priva di glutine può anche essere utile per le persone con sindrome dell’intestino irritabile.

Ma in generale, una dieta senza glutine è un modo sano di mangiare anche per le persone senza particolari disturbi legati a questa proteina? Una dieta priva di glutine può essere un modo sano di mangiare a seconda di quali cibi privi di glutine scegli, quanto spesso li mangi e se le altre tue scelte alimentari sono sane.

Cos’è quindi il glutine e in che modo agisce nel nostro organismo?

Clicca per vedere i nostri prodotti GLUTEN FREE!

Che cos’è il glutine?

Il glutine è una proteina che si trova nella pianta del grano e in alcuni altri cereali.

Il glutine è presente in natura, ma può essere estratto, concentrato e aggiunto al cibo e ad altri prodotti per aggiungere proteine, consistenza e sapore. Funziona anche come legante per tenere insieme gli alimenti trasformati e dare loro forma.

Il glutine è un componente di molti cereali della famiglia delle graminacee, come il grano, l’orzo e la segale.

Come agisce all’interno del nostro organismo?

Gli esseri umani hanno enzimi digestivi che ci aiutano a scomporre il cibo ma non possono scomporre completamente il glutine.

Il glutine non digerito si fa strada nell’intestino tenue. Se la persona non soffre di disturbi legati al glutine, il suo intestino potrà digerirlo senza problemi.

Ma per alcune persone, il glutine può innescare una grave risposta autoimmune (celiachia) o altri sintomi spiacevoli.

Tuttavia, a molte persone non celiache, il glutine può comunque creare disturbi a livello gastrico-intestinale.

Questo può essere dovuto anche a una non totale digestione dei carboidrati e una conseguente fermentazione di questi ultimi nell’intestino.

Quindi il glutine fa male?

Il glutine in sé, in particolare il glutine che si trova nei cereali integrali, non è dannoso per le persone sane il cui corpo può tollerarlo e digerirlo correttamente.

Tuttavia, i cereali come il grano vengono spesso usati per produrre alimenti trasformati come snack cracker e patatine.

Questi prodotti raffinati contengono molte altre sostanze che alterano i livelli di zucchero nel sangue e per questo non sono tollerati.

Esistono, oltre alla celiachia, altri disturbi legali al glutine e sono:

  1. Sensibilità al glutine non celiaca, nota anche come enteropatia sensibile al glutine (ESG) o intolleranza al glutine: un’intolleranza al glutine con sintomi simili a quelli osservati nella celiachia, ma senza i livelli elevati di anticorpi e danni intestinali associati. Non esiste un test diagnostico per questo disturbo ma è determinato da sintomi persistenti e test diagnostico celiaco negativo.
  2. Allergia al grano: un’allergia a una o più delle proteine ​​(albumina, glutine, gliadina, globulina) presenti nel grano, diagnosticata con esami del sangue positivi per l’immunoglobulina E. I sintomi variano da lievi a gravi e possono includere gonfiore o prurito alla bocca o alla gola, orticaria, prurito agli occhi, mancanza di respiro, nausea, diarrea, crampi e anafilassi. Questa condizione è più spesso osservata nei bambini, che per lo più superano nell’età adulta.
  3. Dermatite erpetiforme: un’eruzione cutanea che deriva dal consumo di glutine. È una risposta autoimmune che si manifesta come un’eruzione cutanea pruriginosa rossa persistente che può produrre vesciche e protuberanze.

About the author

Silvia

Sono Silvia, ho 21 anni e sono co-fondatrice di Blancavite, e-commerce che tratta prodotti BIO certificati. Mi occupo del marketing di Blancavite e della sua comunicazione, anche attraverso questo blog. La passione per la scrittura è nata grazie ai miei studi classici: sono sempre stata una persona entusiasta della letteratura sia italiana che straniera. L'obiettivo del blog Blancavite è riuscire a creare sempre più consapevolezza nelle persone sull'argomento "biologico e sostenibilità". Innovazione e sostenibilità sono i valori che voglio trasmettere ai miei lettori.

View all posts