Involtini di melanzana e scamorza fusa

Oggi propongo un’altra ricetta molto semplice, ma al contempo molto saporita: gli involtini di melanzana con scamorza fusa. Questa ricetta è adatta ai vegetariani e a tutti coloro che come me amano il formaggio.

Io ho deciso di prepararli con la scamorza affumicata, perché gli dona un quid in più, un po’ di verve…insomma ci siamo capiti! Ma devo dire che per gli amanti dei gusti delicati, la scamorza dolce va parimenti bene per questo piatto.

Bando alle ciance, ora cominciamo con la spiegazione della ricetta e del procedimento per realizzarla da voi. Qui in basso il video della ricetta completa nel nostro canale YouTube.

Ricetta

La ricetta che andrò a descrivere è adatta come contorno, oppure può essere tranquillamente accostata ad altre verdure come piatto unico, per un risultato tutto vegetariano, come piace a me.

Gli ingredienti ovviamente sono di facile reperibilità e il costo rimane di conseguenza basso. Ma procediamo con la lista della spesa. Le quantità sono indicative, tutto dipende da quanto abbiamo voglia di mangiare. Io ho usato una melanzana per due persone.

Ingredienti:

  • una melanzana ovale nera
  • una scamorza (affumicata o dolce)
  • olio evo
  • sale grosso q.b.
  • prezzemolo per guarnire

Utensili:

  • un pennello da cucina
  • una pinza
  • un piatto lungo
  • una padella di medie dimensioni

Procedimento

Guarda il video della ricetta su YouTube!

Tagliate le melanzane a fettine sottili per il lungo. Non preoccupatevi se alcune fettine sono troppo piccole per piegarle a involtino, potrete comunque cuocerle insieme alle altre e poggiarci una fettina di scamorza in bella vista.

Ora, mettete il primo strato melanzane sul piatto lungo, non sovrapposte, ma in fila. Cospargetele con del sale grosso, non troppo altrimenti dopo risulteranno troppo salate. Procedete così anche per le altre fettine di melanzana, che avrete precedentemente sovrapposto al primo strato. Lasciate riposare per circa 15 minuti.

Nel frattempo tagliate la scamorza a fettine abbastanza piccole da poterle inserire all’interno delle fette di melanzana. Mettetele da parte.

Prendete le melanzane e asciugatele dall’acqua e dai residui di sale con un panno da cucina di cotone. Con il pennello, cospargetele di olio parte per parte e mettetele in padella.

Quando saranno cotte da una parte (a me piacciono con un po’ di crosticina) toglietele dalla padella, poggiate su una loro estremità (quella della parte già cotta in padella) le fettine di scamorza e arrotolate a involtino.

Infine, rimettete in pentola gli involtini cos da cuocere anche l’altra parte delle fettine. Cuocete a piacimento, io aspetto sempre che si formi un po’ di crosticina.

Ora potete impiattare e cospargere il tutto con delle foglioline di prezzemolo. Et voilà! Buonissime.

Consigli

Non aggiungete altro sale quando cuocete le melanzane, altrimenti diventeranno troppo salate dal momento che hanno assorbito il sale grosso utile per far espellere un po’ di acqua.

Non arrotolatele subito a involtino perché non si cuoceranno mai!

Cercate di consumarle appena pronte, quando ancora sono tiepide e la scamorza non si è ancora rappresa. Riscaldate perdono la consistenza originale.

Curiosità

Le melanzane sono di colore viola intenso quasi nero (ad esclusione della melanzana bianca) come forma di difesa geneticamente selezionata dalla pianta per protezione dai raggi ultravioletti del sole.

Questa pianta è originaria dell’India ed è stata importata nel Medio Oriente e nel Mediterraneo dagli Arabi nel VII secolo.

Le melanzane sono composte dal 92% di acqua, dal 3% di fibre e per il 5% da carboidrati, potassio, fosforo e vitamine. Sono considerate un alimento depurativo in caso di ritenzione urinaria.

About the author

DaSilvia

View all posts